1

FISCALITA IVA PRIMA PAGINA

Definizione agevolata dei processi verbali, scade il 31 maggio

Il provvedimento n. 17776/2019 del 23 gennaio, adottato d’intesa con l’Agenzia Dogane e Monopoli, attuativo dell’art. 1, del DL 119/2018 (Decreto fiscale), prevede la definizione agevolata del contenuto integrale dei processi verbali di constatazione redatti dall’Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza (ai sensi dell’art. 24, legge 4/1929) e consegnati entro il 24 ottobre 2018. Oltre all’ambito oggettivo della disposizione, il provvedimento individua anche le modalità e i termini di Continua a leggere…

2

CASSAZIONE IVA PRIMA PAGINA SENTENZE

Detrazione IVA immobili: la strumentalità va sempre provata

Imposte indirette – IVA – Accertamento – Immobili – Compravendita – Natura strumentale

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5559 depositata il 26 febbraio 2019, ha chiarito che ai fini della possibile detrazione dell’IVA sull’acquisto di un immobile la natura strumentale del bene acquistato va valutata non in astratto, facendo Continua a leggere…

3

FISCALITA IVA

Gli avvisi del Fisco per le irregolarità IVA

Un provvedimento di fine novembre dell’Agenzia delle Entrate stabilisce le modalità con le quali sono messe a disposizione del contribuente e della Guardia di Finanza, anche mediante l’utilizzo di strumenti informatici, le informazioni derivanti dal confronto tra i dati comunicati al Fisco dal contribuente e dai suoi clienti soggetti passivi IVA e quelli relativi alle comunicazioni liquidazioni periodiche IVA. Continua a leggere…

4

EUROPA FISCALITA IVA

Accertamento IVA da studi di settore, ok dalla Corte Ue

La sentenza della Corte Ue del 21 novembre 2018 è innescata da una causa (C‑648/16) avente a oggetto la domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dalla Commissione tributaria provinciale di Reggio Calabria che verte sull’interpretazione dell’art. 273 della direttiva IVA (n. 2006/112/CE) nell’ambito di una controversia in merito a un avviso di accertamento dell’IVA: il considerando 59 della direttiva IVA recita che “È opportuno che, entro certi limiti e a certe condizioni, gli Stati membri possano adottare o mantenere misure speciali che derogano alla presente direttiva, al fine di semplificare la riscossione dell’imposta o di evitare talune forme di evasione o elusione fiscale”. Continua a leggere…

5

FISCALITA IVA

Rimborso eccedenza IVA: l’integrativo entro i termini della dichiarazione annuale

L’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di una città ha chiesto un parere in merito alla corretta applicazione delle istruzioni contenute nella risoluzione 99/E dell’11 novembre 2014 e nella circolare n. 35/E del 27 ottobre 2015 in materia di integrazione del Modello TR, necessario per ottenere il rimborso dell’eccedenza a credito IVA maturato nel corso di ciascun trimestre o per il suo utilizzo in compensazione. Continua a leggere…

6

CASSAZIONE IVA

Operazioni soggettivamente inesistenti e onere della prova

Tributi – IVA – Operazioni soggettivamente inesistenti – Acquisto di autoveicoli provenienti da un rivenditore europeo – Interposizione di altri soggetti – Frode carosello – Consapevolezza dell’evasione fiscale – Onere di prova a carico dell’Amministrazione – Orientamento della giurisprudenza della Suprema Corte – Conformità alla giurisprudenza Continua a leggere…

7

FISCALITA IVA

Compliance, spesometro e adempimento spontaneo ai fini IVA

L’Agenzia delle Entrate, con le modalità previste da un Provvedimento dello scorso 8 ottobre, mette a disposizione di specifici contribuenti soggetti passivi IVA le informazioni derivanti dal confronto tra i dati comunicati dagli stessi e dai loro clienti soggetti passivi IVA – ai sensi dell’art. 21 del Dl 78/2010 – da cui risulterebbe che tali contribuenti abbiano omesso del tutto o in parte di dichiarare il volume d’affari conseguito. Gli elementi e le informazioni riportati nel Provvedimento forniscono al Continua a leggere…

8

FISCALITA IVA

Fatture elettroniche, registrazione e conservazione

L’Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 34 dell’11 ottobre 2018, ha fornito indicazioni e chiarimenti riguardo all’obbligo di numerazione progressiva delle fatture IVA nel registro acquisti, per le fatture elettroniche memorizzate su idoneo supporto informatico: poiché non è possibile aggiungere il numero progressivo di registrazione sulle singole fatture ricevute, basta riportare sul registro degli acquisti anche il Vim number (Vendor Invoice Management), associato virtualmente alle fatture, al Continua a leggere…

9

FISCALITA IVA

Leasing immobiliare e rettifica decennale della detrazione IVA

L’Agenzia delle Entrate, con la pubblicazione online della risposta n. 3 del 17 settembre 2018, affronta il tema della rettifica decennale della detrazione IVA pagata sui canoni di leasing immobiliare, spiegando che a seguito del cambiamento del regime fiscale delle operazioni realizzate con gli immobili, è possibile effettuare la rettifica della detrazione soltanto dopo l’effettivo acquisto dell’immobile stesso. Continua a leggere…

10

FISCALITA IVA

Gruppo IVA e presentazione dell’interpello per l’inclusione o l’esclusione

La legge 232/2016 (legge di bilancio 2017) ha introdotto nel DPR 633/1972 gli articoli dal 70-bis al 70-duodecies, di recepimento dell’autorizzazione, da parte della Comunità europea, di riconoscere un nuovo soggetto passivo d’imposta, il gruppo IVA; alcune modifiche sono state introdotte dalla legge di bilancio 2018 (n. 205/2017). Continua a leggere…

11

CASSAZIONE FISCALITA IVA

E’ l’amministratore di fatto che risponde dell’omessa dichiarazione IVA

Tributi – IVA – Sanzioni – Reato di omesso versamento – Sequestro preventivo per equivalente- Legale rappresentante – Beni societari – Amministratore di fatto e di diritto – Responsabilità.

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 41259 del 25 settembre 2018, intervenendo in tema di responsabilità della omessa dichiarazione IVA da parte di una società, ha riconfermato il condiviso principio giurisprudenziale che ritiene la sussistenza dell’equiparazione delle responsabilità tra l’amministratore di fatto e l’amministratore di diritto. Continua a leggere…

12

FISCALITA IVA LEGGE

Beni significativi e IVA agevolata, le precisazioni

La Legge di bilancio 2018 (n. 205/2017), con l’art. 1, comma 19, ha introdotto una norma di interpretazione autentica riguardo ai cosiddetti “beni significativi” (art. 7, comma 1, lettera b, DM 29/1271999). Con la circolare 15/E dello scorso 12 luglio l’Agenzia delle entrate ha fornito spiegazioni e precisazioni. Continua a leggere…

13

CASSAZIONE IVA

Decadenza agevolazioni prima casa: il fisco ha tre anni per recuperare l’IVA

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 15449 del 13 giugno 2018, ha ricordato che in materia di revoca dei benefici fiscali per l’acquisto della prima casa, qualora il contribuente abbia fruito dell’IVA ridotta, il potere dell’ufficio decade nei termini ordinari e non si applica la proroga di due anni prevista dalla legge sul condono del 2002. In caso di revoca del beneficio dell’IVA ridotta sull’acquisto della prima casa, a causa del mancato trasferimento della residenza Continua a leggere…

14

EUROPA FISCALITA IVA

Unione europea, omesso versamento IVA e rilevanza penale

Con la sentenza del 2 maggio 2018, causa C-574/15, la Corte di giustizia Ue (Grande Sezione) ha ammesso i limiti di rilevanza penale per l’omesso versamento IVA contenute nel D.lgs. 158/2015, di riforma nazionale del diritto penale-tributario. Continua a leggere…

15

FISCALITA IVA

Credito IVA inesistente: utilizzo in compensazione e sanzioni

Con la risoluzione n. 36 dell’8 maggio 2018 l’Agenzia delle Entrate risponde a un quesito riguardante il trattamento sanzionatorio da adottare a seguito dell’utilizzo in compensazione di un credito IVA inesistente, già recuperato in ambito accertativo e sanzionato per infedele dichiarazione e illegittima detrazione, ai sensi degli articoli 6, comma 6, e 5, comma 4, del D.lgs. 471/1997. Continua a leggere…

16

FISCALITA IVA

Investimenti, consulenza e applicabilità dell’IVA

Con la risoluzione 38/2018 l’Agenzia delle Entrate, anche in seguito all’evoluzione della giurisprudenza della Corte di Giustizia Ue e dell’orientamento espresso dal Comitato IVA nel Working Paper n. 849/2015, ha spiegato quando il servizio di consulenza in materia di investimenti fornito dalle società di intermediazione mobiliare è esente o soggetto a IVA. Continua a leggere…

17

CASSAZIONE IVA

Non è dovuta l’IVA sulla Tariffa rifiuti

La Cassazione, con la sentenza n. 5627/2017 del 7 marzo 2017, ha stabilito che l’IVA sulla Tariffa rifiuti – regolata dall’art. 49, D.Lgs. n. 22/97 – non è dovuta in quanto si tratta di una entrata tributaria e non di un corrispettivo per un servizio. Gli Ermellini hanno voluto precisare anche che il termine per richiedere la restituzione dell’imposta è decennale. Continua a leggere…

18

CASSAZIONE IVA

Obbligo di fattura IVA se la lettera d’intento è revocata

La Corte di Cassazione, con la sentenza 28 febbraio 2017, n. 5174, ha affermato che nell’ipotesi di revoca di una dichiarazione d’intento da parte del cliente, esportatore abituale, l’effetto di esenzione dell’IVA cessa immediatamente o quantomeno dal momento in cui la revoca stessa è portata a conoscenza. Ne consegue che la fattura emessa in un momento successivo deve necessariamente essere Continua a leggere…

19

IVA

Crediti IVA: minori adempimenti e tempi più brevi

Con le novità introdotte dal DL n.175/2014 è stata semplificata la disciplina dei rimborsi IVA annuali e trimestrali: sale da 5.164,57 a 15.000 euro il limite dei rimborsi che si possono eseguire senza prestare alcuna garanzia e senza altri adempimenti,

Continua a leggere…