1

CASSAZIONE PRIMA PAGINA SENTENZE

Il patteggiamento per l’omessa dichiarazione si attua solo con il pagamento del debito

Reati tributari – Omessa dichiarazione IVA – Rilevanza penale – Responsabilità del legale rappresentante – Artt.4, 5 e 13-bis del D.Lgs. n. 74/2000

Continua a leggere…
2

CASSAZIONE PRIMA PAGINA SENTENZE

Accertamento: il ricarico di vendita si calcola con gli scontrini fiscali acquisiti in sede di verifica

Reati tributari- Presunzione -Accertamento fiscale – Avviso analitico-induttivo – Regolarità dei dati contabili

Continua a leggere…
3

CASSAZIONE SENTENZE

TARI in arrivo su box, garages e cantine

Tributi – Tassa rifiuti – Locali di pertinenza dell’abitazione – Imponibilità – Posto auto improduttivo di rifiuti – Area del sottosuolo adibita a posto auto – Non esente da tassazione

Continua a leggere…
4

CASSAZIONE IVA SENTENZE

Patteggiamento aperto anche al reato di occultamento della contabilità

Reati tributari – Contenzioso – IVA – Patteggiamento – Integrale pagamento delle imposte – Art.  13, secondo comma d.lgs. n. 74/2000 – Non punibilità

Continua a leggere…
5

CASSAZIONE SENTENZE

Non applicabile il transfer price nei confini nazionali

Tributi – Accertamento – Transfer pricing domestico – Operazioni infragruppo – Operazione priva di vantaggio economico diretto – Strategia economica nell’interesse di tutte le società del gruppo – Legittimità – Assenza di vantaggi fiscali

Continua a leggere…
6

CASSAZIONE SENTENZE

Anche un contratto preliminare simulato è indice di riciclaggio

Reati fiscali – Presupposto – Riciclaggio – Effetto dissimulatorio – Contratto simulato di compravendita  – Sequestro preventivo – Art. 648-bis, primo comma, c.p. 

Continua a leggere…
7

CASSAZIONE FISCALITA SENTENZE

Professionista condannato per concorso in falsa fatturazione

Reati tributari Dichiarazione fraudolenta –  Fatture relative ad operazioni inesistenti – Frode fiscale – Concorso del commercialista – Sussiste

Continua a leggere…
8

CASSAZIONE EUROPA FISCALITA SENTENZE

Legittima la condanna del legale rappresentante della società alla quale sia stata già disposta la sanzione fiscale

Reati fiscali – Sanzioni tributarie – IVA – Violazione del principio del ne bis in idem – Presunzione – Sanzioni penali – Giurisprudenza Corte EDU

Continua a leggere…
9

CASSAZIONE FISCALITA SENTENZE

Riciclaggio: doppia verifica se il reato presupposto è commesso all’estero

Reati Tributari – Evasione fiscale – Sequestro – Reato di riciclaggio – Reato presupposto commesso all’estero – Nozione – Profitto – Art. 648 ter c.p. – Rilevanza penale del fatto accertata dal giudice straniero

Continua a leggere…
10

CASSAZIONE SENTENZE

News dalla Cassazione sul sequestro e la confisca nei reati tributari

Tributi – Reati fiscali – Frode fiscale, dichiarazione infedele, emissione di fatture per operazioni inesistenti, omesso versamento IVA e bancarotta fraudolenta – Provvedimento di sequestro preventivo per equivalente

Continua a leggere…
11

CASSAZIONE SENTENZE

La Cassazione riafferma il concetto qualitativo di inerenza

Tributi – Reddito d’impresa – Determinazione base imponibile – Società di capitali – Impianto produttivo inattivo – Deducibilità fiscale quote di ammortamento – Ripartizione del costo improntato a criterio di sistematicità – Requisiti di certezza e inerenza – Principio contabile nazionale OIC-16

Continua a leggere…
12

CASSAZIONE SENTENZE

Onorari professionali: la liquidazione deve essere proporzionale e adeguata all’attività svolta

Fallimento – Accertamento – Professionisti – Compensi – Attività di assistenza e rappresentanza – Consulenza tributaria – Patrocinio a spese dello Stato

Continua a leggere…
13

CASSAZIONE IVA SENTENZE

Il punto della Cassazione sulle permute di servizi

Tributi – Contenzioso tributario – Procedimento– Difetto di autosufficienza – IVA– Operazioni permutative di servizi – Momento impositivo – Obbligo di fatturazione

Continua a leggere…
14

CASSAZIONE SENTENZE

Uno scostamento modico annulla l’accertamento sugli studi di settore

Dichiarazioni reddituali – Accertamento – Studi di settore – Maggiori redditi – Scostamento tra redditi dichiarati ed accertati 

La  Corte di Cassazione (Ordinanza n. 5327 del 22 febbraio 2019), respingendo il ricorso presentato dal Fisco, è intervenuta ancora una volta sul tema degli accertamenti basati sulle risultanze degli studi di settore, stabilendo che se lo Continua a leggere…

15

CASSAZIONE SENTENZE

Niente IVA sulla tassa rifiuti

Tributi – TIA – Accertamento – Immobili – Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti – Tariffa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5298 del 22 febbraio 2019 si è nuovamente occupata delle diverse e rilevanti questioni concernenti la tariffazione dei tributi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e se la stessa fosse o meno Continua a leggere…

16

CASSAZIONE IVA SENTENZE

Detrazione IVA immobili: la strumentalità va sempre provata

Imposte indirette – IVA – Accertamento – Immobili – Compravendita – Natura strumentale

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5559 depositata il 26 febbraio 2019, ha chiarito che ai fini della possibile detrazione dell’IVA sull’acquisto di un immobile la natura strumentale del bene acquistato va valutata non in astratto, facendo Continua a leggere…

17

CASSAZIONE SENTENZE

Quando è ravvisabile il vizio di carenza di motivazione

Tributi – Accertamento – Somme pagate per consulenze e servizi di impresa – Compensi a professionisti – Cessione partecipazioni societarie –  Elementi e presupposti – Contenzioso tributario – Contraddittorietà

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5082 del 21 febbraio 2019, intervenendo in merito alla deducibilità dei costi per consulenze e servizi d’impresa sostenuti da una società nell’ambito della cessione di partecipazioni societarie, ha ritenuto Continua a leggere…

18

CASSAZIONE FISCALITA SENTENZE

Prova della notifica anche con il timbro delle Poste

Imposte indirette – IVA – Diniego di rimborso – Processo tributario – Spedizione dell’atto di appello a mezzo posta – Prova della data di consegna all’ufficio postale – Sufficienza – Ragioni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 232 dell’8 gennaio 2019, seguendo la vigente linea interpretativa sulle notifiche degli atti tributari a mezzo posta ha ricordato che il timbro postale vale come prova di notifica. Continua a leggere…

19

CASSAZIONE SENTENZE

Confisca obbligatoria per chi concorda l’emissione di fatture false

Accertamento – Operazioni inesistenti – Fatture – Prova dell’Amministrazione finanziaria – Onere del contribuente di provare il contrario – Confisca ex art. 12-bis D.Lgs. n. 74/00

La Corte di Cassazione, con la sentenza n.40323 dell’11/9/2018, ha sentenziato che in tema di fatture per operazioni inesistenti, ai fini della confisca sui beni dell’emittente, si deve fare riferimento al compenso ricevuto o ad altra utilità economicamente valutabile, derivante dalla sua commissione. Continua a leggere…

20

CASSAZIONE SENTENZE

E’ frode fiscale riportare falsi dati in bilancio

Tributi – Imposte sui redditi – IVA – False dichiarazioni – Violazioni – Sanzioni penali – Art. 2, D.lgs.74/2000

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 40448 del 12/9/2018, ha stabilito il principio secondo il quale si configura il reato di frode fiscale quando nella dichiarazione dei redditi il contribuente indichi elementi passivi fittizi, con fatture o altri documenti relativi ad operazioni inesistenti, idonei a esporre costi fittizi in bilancio. Continua a leggere…

21

CASSAZIONE SENTENZE

Non basta il pagamento di due rate per escludere l’omesso versamento IVA

Tributi – Reati tributari – Omesso versamento di IVA – Art. 10-ter, D.lgs. n. 74/2000 – Art. 11, D.lgs. n. 158/2015 – Contenzioso tributario – Procedimento

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 40217 del 10 settembre 2018 ha stabilito, seguendo l’attuale linea interpretativa (vedi ex multis la recente sentenza n. 38594, depositata il 13/8/2018), che per escludere il reato di omesso versamento IVA, oltre le Continua a leggere…

22

CASSAZIONE SENTENZE

Il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte

Reati tributari – Omesso versamento di imposte – Subaffitto di ramo d’azienda e trasferimento all’estero della sede legale della società – Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte – Sequestro preventivo finalizzato alla confisca – Legittimità Continua a leggere…

23

CASSAZIONE SENTENZE

Nel giudizio tributario è inammissibile l’appello senza specificità dei motivi

Tributi – Contenzioso tributario – Procedimento – Forma dell’appello – Contenuto del ricorso – Chiara individuazione delle questioni e dei punti contestati della sentenza impugnata e, con essi, delle relative doglianze, affiancando alla parte volitiva una parte argomentativa che confuti e contrasti le ragioni addotte dal primo giudice Continua a leggere…

24

CASSAZIONE SENTENZE

Nella verifica per l’amministratore di fatto hanno rilevanza anche i rapporti con clienti e fornitori

Fallimento ed altre procedure concorsuali – Bancarotta fraudolenta patrimoniale, documentale ed impropria – Amministratore di fatto – Imputazione – Dichiarazioni testimoniali

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 37856 del 24 aprile 2018 depositata lo scorso 6 agosto ha statuito, seguendo il consolidato orientamento tenuto dalla Corte (recentemente, v. sentenza del 13 giugno 2018, n. 27163) che ai fini Continua a leggere…

25

CASSAZIONE SENTENZE

Anche il nuovo liquidatore della società può essere condannato per bancarotta semplice documentale

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 39009 del 27 agosto 2018 in merito alle conseguenze penali dell’irregolare tenuta delle scritture contabili obbligatorie, ha stabilito che anche l’amministratore appena eletto di una società poi fallita deve quantomeno tentare di ricostruire la documentazione contabile societaria non tenuta nei precedenti tre anni, altrimenti risponde del reato di bancarotta in merito alla mancata tenuta della contabilità (e del fallimento) precedente alla Continua a leggere…

26

CASSAZIONE SENTENZE

Il condono clemenziale si perfeziona solo con l’intero versamento del dovuto

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 21143 del 24 agosto 2018, ha statuito che la fattispecie di condono previsto dall’art. 9-bis della L. n. 289/2002 costituisce una forma di condono clemenziale e non premiale e che, di conseguenza, è condizionato dall’integrale e tempestivo pagamento di quanto dovuto. Inoltre, proseguono gli Ermellini, anche la cartella con cui l’Amministrazione chiede il pagamento delle imposte dichiarate dal contribuente e non versate, non necessita di Continua a leggere…

27

SENTENZE

Il Comune non può far pagare di più la tassa sui rifiuti a chi non è residente

Il Consiglio di Stato, con la sentenza n. 4223 del 6 settembre 2017, pronunciandosi sull’annosa questione della vecchia TIA comunale enuncia un principio valido ed estensibile anche alla attuale tassa sui rifiuti (la TARI), ha stabilito in buona sostanza che è da ritenersi illegittimo il regolamento comunale che fissa tariffe differenti, generalmente più alte, per le utenze domestiche di soggetti non residenti. Continua a leggere…

28

CASSAZIONE SENTENZE

Bollo auto, la prescrizione è sempre triennale

La Corte di Cassazione, Sezione Sesta, con l’ordinanza del 25 agosto 2017 ha respinto il ricorso proposto da Equitalia contro la sentenza della Commissione Tributaria Regionale del Lazio che aveva dato ragione a un contribuente che aveva impugnato l’avviso di intimazione di pagamento per la tassa automobilistica. Continua a leggere…

29

SENTENZE

Bollo auto, il termine di prescrizione è di tre anni

Tributi – Tassa auto – Decadenza e prescrizione

La Commissione Tributaria Regionale di Palermo, con la pronuncia n. 3905 del 7/11/2016, ripropone all’attenzione degli automobilisti quali sono i termini di decadenza e prescrizione relativi alla riscossione del bollo. In realtà l’argomento “Se si dimentica di pagare il bollo auto, quali sono i termini di prescrizione?”, necessita ancora qualche chiarimento. Continua a leggere…

30

CASSAZIONE SENTENZE

Sanzioni per l’omessa dichiarazione ICI

Tributi – ICI – Omessa presentazione della dichiarazione – Efficacia ultrannuale – Sanzioni – Per tutte le annualità per cui si protrae l’omissione

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 18230 del 16 settembre 2016, conferma in materia di ICI  un consolidato orientamento secondo il quale l’obbligo dichiarativo non cessa allo scadere del termine fissato dal Continua a leggere…

31

CASSAZIONE SENTENZE

Comune e Equitalia condannate a pagare le multe illegittime

La Corte di Cassazione, con la sentenza numero 17502 del 1° settembre 2016, conferma quanto già deciso dal Tribunale di Roma con la sentenza n. 8356/2014 e chiarisce che in caso di accoglimento dell’opposizione della sanzione amministrativa per mancata notifica del verbale, sono soccombenti la P.A. e l’ente esattore, che pertanto vanno condannati alle spese di lite in quanto Continua a leggere…

32

CASSAZIONE SENTENZE

A ogni operazione il suo tributo

Tributi – Alternatività tra IVA e imposta di registro – Principio del consolidamento del criterio impositivo – Pretesa di un’imposta di tipo diverso (IVA) da quella versata (registro) – Legittimità – Obbligo del contribuente di corrispondere il tributo previsto dalla legge e non quello scelto Continua a leggere…

33

EUROPA SENTENZE

Cessione di bene immobile: come stabilire la base imponibile ai fini IVA?

Rinvio pregiudiziale – Fiscalità – IVA – Operazioni imponibili – Impiego per i bisogni dell’impresa di beni acquisiti “nel quadro dell’impresa” – Assimilazione ad una cessione effettuata a titolo oneroso – Base imponibile Continua a leggere…

34

SENTENZE

Ai giudici tributari deve essere riconosciuta la tassazione separata degli arretrati

Tassazione separata degli arretrati relativi agli anni 2011, 2012, 2013 e 2014 – Corte Costituzionale sentenza n. 142/2014 – Rimborsi fiscali per gli anni dal 2011 al 2014

La Commissione Tributaria Provinciale di Lecce, con una importante sentenza del13 luglio 2016, la n. 1732, ha riconosciuto a un giudice tributario di Lecce la tassazione separata degli Continua a leggere…

35

CASSAZIONE SENTENZE

Il commercialista commette l’errore ma il reato resta del contribuente

Reati tributari – Omessa presentazione della dichiarazione dei redditi – Affidamento a professionista dell’incarico di predisporre e presentare la dichiarazione – Responsabilità per la condotta omissiva – Resta in capo al contribuente Continua a leggere…

36

SENTENZE

Giurisprudenze a confronto sulla presunzione di onerosità dei prestiti

Una sentenza della CTP di Bergamo, la n. 456 dell’11/5/2015 e quelle meno recenti della Corte di Cassazione, la n.2735 del 4/2/2011, consigliano anche oggi una riflessione più approfondita su di un tema che trova ampia e consolidata diffusione nelle piccole e medie imprese. Parliamo infatti della presunzione di onerosità dei prestiti, i c.d. finanziamenti infruttiferi dei soci. Continua a leggere…

37

CASSAZIONE SENTENZE

Nullo l’accertamento emesso prima dei sessanta giorni, anche se la notifica è successiva

Tributi – Accertamento – Sottoscrizione dell’avviso di accertamento da funzionario incaricato con delega – Mancato deposito della delega da parte del titolare dell’ufficio delle Entrate – Nullità dell’atto Continua a leggere…

38

CASSAZIONE SENTENZE

Cartella di pagamento nulla se la raccomandata è vuota, ma deve provarlo il contribuente

Pignoramento presso terzi – Cartella di pagamento – Busta vuota

Con la sentenza n.5397 del 18.03.2016 la Corte di Cassazione, in tema di notifica della cartella esattoriale ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n. 602, art. 26, respingendo le ragioni di un contribuente, il quale – a parere della Corte – non aveva fornito la prova dell’asserita Continua a leggere…

39

CASSAZIONE SENTENZE

In caso di dubbio la cartella di pagamento è nulla senza l’avviso bonario

Tributi – Controllo automatizzato della dichiarazione – Art. 36-bis DPR n. 600/1973 e art. 54-bis DPR n. 633/1974 – Cartella di pagamento – Dubbi sulla corretta liquidazione dell’imposta – Mancato invio preventiva comunicazione d’irregolarità – Nullità della cartella – Sussiste Continua a leggere…

40

SENTENZE

Il contribuente deve provare la non imponibilità dei movimenti bancari

Tributi – Accertamento induttivo – Indagini bancarie – Ingenti movimenti sproporzionati rispetto all’attività e ai redditi dichiarati

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 4153 del 2 marzo 2016, intervenendo in tema di accertamenti bancari, ha stabilito che il giudice ha l’obbligo di motivare adeguatamente sul perché abbia ritenuto assolto l’onere probatorio gravante sul contribuente. Continua a leggere…

41

CASSAZIONE SENTENZE

Condono a prova di rata

Tributi – Condoni – Definizione di omessi versamenti ex art. 9-bis della Legge n. 289 del 2002 – Ritardo nel versamento di alcune rate – Decadenza dal condono Continua a leggere…

42

CASSAZIONE SENTENZE

Sono inutili le censure generiche contro l’accertamento

Tributi – Accertamento – Studi di settore – Scostamenti tra ricavi dichiarati e quelli puntuali – Prova contraria – Dimostrazione puntuale di errore nel cluster applicato o dell’esistenza di fatti che giustificano lo scostamento Continua a leggere…

43

CASSAZIONE SENTENZE

Debiti agli eredi: solo se il Fisco documenta l’accettazione dell’eredità

Tributi – Contenzioso tributario – Decesso del contribuente in corso di giudizio – Riassunzione del processo nei confronti degli eredi – Legittimazione passiva processuale – Onere dell’Amministrazione di provare il rapporto di eredità con il de cuius – Denuncia di successione – Irrilevanza – Atti di stato civile dai quali sia dato desumere il rapporto di parentela Continua a leggere…

44

SENTENZE

L’Imposta Unica sui concorsi pronostici e scommesse dei Centri Trasmissione Dati

Accertamento, liquidazione e controlli – Imposta Unica sui concorsi pronostici e scommesse – CTD, Centri Trasmissione Dati – Soggettività – Sussiste – Eccezione di incostituzionalità – Non fondata – Invio pregiudiziale alla Corte di Giustizia – Non necessita – Continua a leggere…

45

FISCALITA SENTENZE

Il rischio della doppia imposizione

Rinvio pregiudiziale – Articoli 63 TFUE e 65 TFUE – Libera circolazione dei capitali – Articolo 49 TFUE – Libertà di stabilimento – Fiscalità diretta – Tassazione dei dividendi – Convenzione bilaterale volta a prevenire la doppia imposizione – Doppia imposizione giuridica Continua a leggere…

46

SENTENZE

L’indennità di accompagnamento non produce reddito

Il Consiglio di Stato, in merito al nuovo Indicatore della situazione economica equivalente ( Isee), con la sentenza n. 00842/2016 depositata il 29.02.2016 insieme ad altre due consimili, conferma la tesi precedentemente espressa dal Tar Lazio (pronunzia n.2459 dell’ 11/02/2015) e dispone che l’indennità di accompagnamento non può essere conteggiata come reddito. Continua a leggere…

47

SENTENZE

Processo tributario. Novità, giurisprudenza costituzionale e i diritti dell’uomo

Alcune sentenze della Corte Costituzionale (la n. 21513 /2006 e la n. 64/2008 riportate in allegato), ma anche la n. 348, la n.349 del 24 ottobre 2007 e la n. 80 del 11 marzo 2011, restano importanti capisaldi nel dibattito sulla costituzionalità delle commissioni tributarie Continua a leggere…

48

SENTENZE

Le donazioni della famiglia devono essere dimostrate

La Corte di Cassazione con una sentenza del 2014, in una controversia scaturita da un accertamento sintetico nei confronti di una contribuente nel quale risultavano indicatori certi di un tenore di vita ben superiore a quello risultante dalla dichiarazione dei redditi, ha stabilito che ai fini del redditometro il riferimento a donazioni Continua a leggere…

49

SENTENZE

Illegittimità dell’aggio di Equitalia

Commissione Tributaria Provinciale di Torino, Ordinanza n. 152 del 18/12/2012 – Corte Costituzionale, Sentenza n. 480 del 30/12/1993 – Corte Costituzionale, Sentenza n. 147 del 26/05/2015 Continua a leggere…

50

SENTENZE

I legami di famiglia non devono influenzare il valore delle merci in dogana

Rinvio pregiudiziale – Unione doganale – Codice doganale comunitario – Articolo 29, paragrafo 1, lettera d) – Determinazione del valore in dogana – Regolamento (CEE) n. 2454/93 – Articolo 143, paragrafo 1, lett. h) – Nozione di “persone legate” ai fini della determinazione del valore in dogana – Legami di parentela tra l’acquirente, persona fisica, e il dirigente della società venditrice Continua a leggere…