1

NEWS PRIMA PAGINA

News Dall’Europa

Italiani all’estero, i servizi online. Il Sistema pubblico di identità digitale per la fornitura dei servizi (Spid) può essere utilizzato anche dai nostri connazionali all’estero, alla luce della Convenzione per l’adesione delle Pubbliche amministrazioni allo Spid con l’Agenzia per l’Italia digitale firmata dal Ministero degli Esteri nel mese di gennaio. Le procedure per ottenere le credenziali di accesso sono consultabili sul sito dedicato a Spid. Chi è all’estero può ottenere l’identità digitale da uno degli Identity provider segnalati, avendo a disposizione i documenti necessari o fornendo un numero di cellulare, anche se l’operatore è straniero, un indirizzo email, un documento di identità italiano valido (carta di identità, passaporto o patente) e la tessera sanitaria con codice fiscale o il certificato dell’Agenzia delle Entrate con il codice fiscale vidimato dall’Ufficio consolare. Considerato che dal 1° ottobre 2018 i Paesi membri sono tenuti a riconoscere i mezzi di identificazione elettronica delle persone fisiche e giuridiche che rientrano in un regime notificato di identificazione elettronica di un altro Paese membro, gli Italiani in possesso di Spid avranno accesso ai servizi online di un altro Stato Ue e viceversa.

Continua a leggere…
2

NEWS PRIMA PAGINA

News dall’Italia

Il comunicato stampa, “non documento” in materia tributaria. In una sentenza della Cassazione (n. 370/2019) si legge che non sono applicabili le sanzioni se fanno riferimento a una legge o risoluzione non chiara, nonostante la pubblicazione di un comunicato stampa che fornisce spiegazioni, considerando il comunicato un provvedimento atipico (o meglio un “non provvedimento”) privo di collocazione certa nella scala delle fonti del diritto. Oggetto del contendere la richiesta avanzata dall’Amministrazione finanziaria a un contribuente condannato a pagare le sanzioni per aver superato il plafond delle compensazioni ai fini IVA. Al riguardo nel 2003 era stata pubblicata una risoluzione ministeriale poco comprensibile, fonte di incertezze e fraintendimenti al punto che il Fisco aveva pubblicato un comunicato stampa chiarificatore. Il documento non risultava comunque idoneo a eliminare i dubbi interpretativi, secondo i giudici, i quali, richiamando precedenti pronunce della stessa Suprema Corte rispetto alla collocazione nei rapporti Fisco-Contribuente dei comunicati stampa, ribadivano che nella gerarchia delle fonti tali documenti sono esclusi dalla piramide  delle fonti, risultano sottordinati rispetto alle circolari e alle risoluzioni ministeriali e non rivestono alcuna rilevanza in materia tributaria.

Continua a leggere…
3

FISCALITA IVA PRIMA PAGINA

Definizione agevolata dei processi verbali, scade il 31 maggio

Il provvedimento n. 17776/2019 del 23 gennaio, adottato d’intesa con l’Agenzia Dogane e Monopoli, attuativo dell’art. 1, del DL 119/2018 (Decreto fiscale), prevede la definizione agevolata del contenuto integrale dei processi verbali di constatazione redatti dall’Agenzia delle Entrate o dalla Guardia di Finanza (ai sensi dell’art. 24, legge 4/1929) e consegnati entro il 24 ottobre 2018. Oltre all’ambito oggettivo della disposizione, il provvedimento individua anche le modalità e i termini di Continua a leggere…

4

FISCALITA FISCO & WEB PRIMA PAGINA

Socio di cooperativa agricola e fatturazione elettronica

In relazione agli obblighi di fatturazione, un contribuente ha presentato un interpello tramite il quale fa presente di essere un agricoltore socio di una cooperativa agricola che, per i prodotti alla stessa conferiti, adempie all’obbligo di emissione della fattura per conto del conferente, come previsto dall’art. 34, comma 7, del DPR 633/1972. Continua a leggere…

5

FISCALITA PRIMA PAGINA

Pignoramento e procedura “infruttuosa”

Un contribuente ha presentato richiesta di consulenza giuridica riguardo l’interpretazione dell’art. 26, comma 12, del DPR 633/1972, in base al quale una procedura esecutiva individuale si considera in ogni caso infruttuosa (ai sensi del comma 2, che vedremo in seguito): Continua a leggere…

6

FISCALITA PRIMA PAGINA

La detrazione per “mecenatismo culturale”

Il DL 83/2014, convertito nella legge 106/2014, ha introdotto un credito d’imposta per le erogazioni liberali a fronte di interventi a sostegno della cultura e dello spettacolo; l’art. 1 del decreto, modificato dall’art. 5 della legge 175/2017, riconosce un credito di imposta di natura permanente del 65% del valore delle erogazioni liberali in denaro effettuate dalle persone fisiche, dagli enti non commerciali e dai soggetti titolari di reddito d’impresa per interventi di varia natura, tra cui gli interventi di Continua a leggere…

7

CASSAZIONE PRIMA PAGINA SENTENZE

Uno scostamento modico annulla l’accertamento sugli studi di settore

Dichiarazioni reddituali – Accertamento – Studi di settore – Maggiori redditi – Scostamento tra redditi dichiarati ed accertati 

La  Corte di Cassazione (Ordinanza n. 5327 del 22 febbraio 2019), respingendo il ricorso presentato dal Fisco, è intervenuta ancora una volta sul tema degli accertamenti basati sulle risultanze degli studi di settore, stabilendo che se lo Continua a leggere…

8

CASSAZIONE PRIMA PAGINA SENTENZE

Niente IVA sulla tassa rifiuti

Tributi – TIA – Accertamento – Immobili – Servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti – Tariffa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5298 del 22 febbraio 2019 si è nuovamente occupata delle diverse e rilevanti questioni concernenti la tariffazione dei tributi relativi al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti e se la stessa fosse o meno Continua a leggere…

9

CASSAZIONE IVA PRIMA PAGINA SENTENZE

Detrazione IVA immobili: la strumentalità va sempre provata

Imposte indirette – IVA – Accertamento – Immobili – Compravendita – Natura strumentale

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5559 depositata il 26 febbraio 2019, ha chiarito che ai fini della possibile detrazione dell’IVA sull’acquisto di un immobile la natura strumentale del bene acquistato va valutata non in astratto, facendo Continua a leggere…

10

CASSAZIONE PRIMA PAGINA SENTENZE

Quando è ravvisabile il vizio di carenza di motivazione

Tributi – Accertamento – Somme pagate per consulenze e servizi di impresa – Compensi a professionisti – Cessione partecipazioni societarie –  Elementi e presupposti – Contenzioso tributario – Contraddittorietà

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5082 del 21 febbraio 2019, intervenendo in merito alla deducibilità dei costi per consulenze e servizi d’impresa sostenuti da una società nell’ambito della cessione di partecipazioni societarie, ha ritenuto Continua a leggere…

11

Inserzione Pubblicitaria PRIMA PAGINA

Webreq Mailboard: la piattaforma intelligente per professionisti

Accesso sicuro alla gestione di tutte le pec e le email con una sola password, oltre ad una serie di servizi complementari. È questo il motivo principale per cui la piattaforma made in italy Webreq Mailboard ha aumentato del +200% i propri iscritti negli ultimi sei mesi ed è diventata partner degli Ordini dei Commercialisti e dei Consulenti del lavoro. Continua a leggere…