Contributo aggiuntivo per bar e ristoranti, autodichiarazione entro il 21 novembre

Il decreto-legge 152/2021 (Disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza-PNRR), al fine di sostenere la ripresa e la continuità dell’attività delle imprese attive nel settore della ristorazione, ha previsto Continua a leggere…

Prima casa danneggiata dal maltempo, indennizzo assicurativo e spese di ristrutturazione

Un appartamento, adibito ad abitazione principale, a seguito di un evento atmosferico ha subito gravi danni che hanno colpito il tetto, i muri perimetrali e le facciate. Sul fabbricato, dopo aver presentato al la Cila (Comunicazione di inizio lavori asseverata) al competente Sportello unico per l’edilizia (Sue), nel 2021 hanno avuto inizio lavori di manutenzione straordinaria e di riqualificazione energetica.

Continua a leggere…

Partita IVA in Italia e residenza all’estero: rileva il domicilio fiscale

Una cittadina italiana residente nel Regno Unito, iscritta all’Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (Aire) dal 2 agosto 2020, dichiara di non possedere un identificativo IVA estero, di non svolgere alcuna attività imprenditoriale o professionale nel Paese di residenza e di essere intenzionata a svolgere un’attività libero-professionale in Italia. Con la

Continua a leggere…

Ai genitori separati e divorziati il bonus per il mancato mantenimento causa Covid

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 251 del 26 ottobre 2022 il Dpcm 23 agosto 2022, che contiene la “definizione dei criteri e delle modalità per la verifica dei presupposti e per l’erogazione dei contributi a valere sul fondo per genitori lavoratori separati o divorziati per garantire la continuità di erogazione dell’assegno di mantenimento” e definisce, dunque, le regole e i requisiti per presentare la relativa istanza.

Continua a leggere…

Sostegni-bis, il contributo a fondo perduto non spetta alla società fallita

L’articolo 1 del decreto legge 41/2021 (decreto sostegni), al fine di sostenere gli operatori economici colpiti dall’emergenza epidemiologica, ha riconosciuto un contributo a fondo perduto a favore dei soggetti titolari di partita IVA che svolgono attività d’impresa, arte o professione o producono reddito agrario: il comma 2 del medesimo articolo ha stabilito che il

Continua a leggere…

Compensi percepiti dopo la chiusura della partita IVA: quale trattamento fiscale

Un avvocato iscritto all’Aire da ottobre 2021, in seguito al proprio trasferimento all’estero avvenuto a dicembre 2021, ha chiuso la partita IVA. Successivamente, a gennaio 2022, un tribunale comunicava il deposito in cancelleria di un “decreto di liquidazione a difensore”, avvenuto a dicembre 2021 e relativo a una prestazione professionale conclusa nel 2014.

Continua a leggere…